Tutti i lavori presentati nel blog sono realizzati interamente da me artigianalmente, impiegando materiali vari di primissima qualità come: cristalli Swarovski, pietre dure, paillettes, conteria e delica Miyuki . Le mie creazioni sono uniche per la tipologia stessa della tecnica di realizzazione ed anche quando l'oggetto è replicabile applico delle piccole variazioni per renderlo veramente esclusivo. Le mie creazioni sono in vendita se siete interessati e se vorrete solamente qualche consiglio o informazione CONTATTATEMI sarò lieta di rispondere a qualsiasi vostra domanda

martedì 10 marzo 2015

Ispirazione... Fabergé

Ho sempre ammirato le bellissime uovo gioiello di Gustav Fabergé gioielliere di corte dello Zar Nicola II e soprattutto ho sempre avuto una predilizione per l'uovo dei mughetti 
Il guscio d'oro, rivestito di smalto rosa traslucido su fondo guilloché, è diviso in quattro parti da file verticali di diamanti.
L'uovo è sostenuto da quattro gambe ricurve, formate da foglie arrotolate di oro verde con venature di diamanti taglio rosetta, che terminano in piedi arricciati con sopra una perla.
Da ogni gamba spunta una pianta di mughetto tra le quali l'uovo sembra essere caduto; i mughetti hanno foglie in smalto verde e steli d'oro, ogni fiore è una perla con petali di diamanti taglio rosetta.
L'uovo è sormontato da una corona imperiale tempestata di diamanti. 
Come ogni uovo di Fabergè c'è un meccanismo che svela una sorpresa, in questo uovo la  sorpresa consiste in tre piccole miniature con i ritratti dello Zar Nicola II e delle sue due figlie maggiori Tatiana e Olga, dipinte su ovali d'avorio da Johannes Zehngraf. I ritratti hanno cornici di diamanti su pannelli d'oro, sul retro dei quali è incisa la data del 5 aprile 1898.  
Ruotando una perla con una montatura d'oro un meccanismo ad ingranaggi fa sollevare la corona posta sulla parte superiore ed uscire due archi ed i ritratti che si aprono a ventaglio; una rotazione nella direzione opposta ripiega automaticamente le miniature e le riporta all'interno dell'uovo. 
Ispirandomi a questo capolavoro di oreficeria l'ho voluto replicare con le perline utilizzando varie 
tecniche di tessitura:
L'uovo è in tissage danese, le foglie sono in brick stitch in due tonalità di verde, corona, piedistallo e 
venature in herringbone stitch. Per i mughetti ho utilizzato perle di fiume, e per la corona una sfera di 
filigrana.
Non sarà un capolavoro di oreficeria ma è stato un gran bel lavorone.





7 commenti:

  1. Quello originale è uno spettacolo,ma anche il tuo non scherza mica!Un degno omaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca, controlla la posta. Un bacione!

      Elimina
  2. Ma è bellissimo!Un lavoro spettacolare! Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Non ho parole. Splendida introduzione storica e magnifico lavoro

    RispondiElimina